100 giorni dopo - La rivelazione: Cristante, bomber a sorpresa

 di Simone Franzini  articolo letto 393 volte
Fonte: Simone Lorini - TMW
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
100 giorni dopo - La rivelazione: Cristante, bomber a sorpresa

Dopo tre mesi di campionato lo si può ben dire: Bryan Cristante è la rivelazione più lucente di questa Serie A, ricca di spunti, ma forse troppo povera di italiani. Il classe 1995, giramondo per professione, pare aver trovato a Bergamo l'oasi ideale per affermarsi a livello nazionale e internazionale, come testimonia anche la doppietta di pochi giorni fa all'Everton, diventando in poco tempo una pedina fondamentale per Gasperini e per la sua Atalanta. A lui l'anno passato la società decise di affidare la non semplice eredità di Gagliardini e il prodotto del Settore Giovanile del Milan rischia ora di fare anche meglio rispetto al compagno di Nazionale, passato all'Inter nello scorso gennaio dopo l'offerta monstre di 30 milioni di euro. Già coinvolto nel progetto azzurro da Ventura, chi lo seguirà non potrà fare a meno di guardare con grandissima attenzione il percorso di questo giovane ritrovato, che rischiava di perdersi dopo l'approdo al Benfica e che ora tutti cercano e vogliono.