Voglia di continuare a vincere e scalare la classifica, sperando magari di approfittare del derby milanese che vedrà di fronte la terza e la quarta della classe. L'Atalanta, dopo la bella vittoria di Genova contro la Sampdoria, vuole proseguire diretta verso l'Europa che conta e sulla sua strada questo pomeriggio incontrerà un Chievo che, nonostante le buone prestazioni, raccoglie molto meno di quanto realmente semina. La squadra di Di Carlo è a una delle ultime chiamate per provare a salvare il salvabile, nonostante l'importante distanza di dodici punti dalla zona salvezza a dieci giornate dalla fine. Ma nulla è perso e, come sostiene il tecnico dei clivensi, i gialloblù continueranno a lottare fino all'ultimo.

COME ARRIVA L'ATALANTA - Solito 3-4-1-2 per Gasperini: in avanti ci sarà Gomez alle spalle di Ilicic e Zapata, con Barrow in panchina e pronto a dire la sua a gara in corso. A centrocampo nessuna sorpresa: De Roon e Freuler formeranno la diga, Hateboer e Gosens macineranno chilometri sulle fasce. In difesa Djimsiti sembra in vantaggio su Palomino per completare il terzetto difensivo avanti a Gollini con Mancini e Masiello.

COME ARRIVA IL CHIEVO - Stepinski in netto vantaggio su Djordjevic per agire da prima punta, con Meggiorini nel ruolo di spalla. Sulla trequarti, invece, spazio a Giaccherini. A centrocampo dubbio out Rigoni e giocherà Diousse in cabina di regia, mentre Hetemaj e Leris sono certi di una maglia da titolare. In difesa Barba scala accanto a Bani, mentre Depaoli e Jaroszynski sulle corsie laterali.

Sezione: Altre news / Data: Dom 17 Marzo 2019 alle 09:00 / articolo letto 457 volte
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta