Atalanta-Fiorentina - Gasp, che turno sulla carta. Per Sousa l'ultima chiamata

 di TuttoAtalanta.com  Twitter:   articolo letto 3336 volte
© foto di Federico Gaetano
Atalanta-Fiorentina - Gasp, che turno sulla carta. Per Sousa l'ultima chiamata

Serie A, 27a giornata - Bergamo, stadio 'Atleti Azzurri d'Italia': fischio d'inizio domenica alle ore 12.30

In ottica Europa League, probabilmente questo turno coincide con l'ultima chiamata per la Fiorentina, obbligata a vincere per non ritrovarsi, in caso di vittoria della Lazio, a -12 dall'ultimo posto utile. Un potenziale abisso. L'Atalanta, dal canto proprio, vuole invece continuare a stupire e a sognare in grande: il Napoli gioca a Roma, gli uomini di Gian Piero Gasperinipossono approfittarne. Troppo ghiotta l'opportunità in un turno che, almeno sulla carta, potrebbe sorridere.

MOMENTO DI FORMA - La Dea non conosce altro risultato diverso dalla vittoria. Dopo il pareggio di Torino dello scorso 29 gennaio, si contano infatti 4 affermazioni consecutive. E la Champions League è lì, a portata di mano. La squadra di Paulo Sousa, invece, sta vivendo una delle stagioni più tormentate e altalenanti degli ultimi anni. Europa distante, un tecnico sempre più lontano e una rosa che verrà rivoluzionata in estate. La sensazione è che l'ambiente sia già proiettato al 2017-2018.

Le ultime cinque gare di campionato dell'Atalanta
Torino-ATALANTA 1-1
ATALANTA-Cagliari 2-0
Palermo-ATALANTA 1-3
ATALANTA-Crotone 1-0
Napoli-ATALANTA 0-2

Le ultime cinque gare di campionato della Fiorentina
Pescara-FIORENTINA 1-2
Roma-FIORENTINA 4-0
FIORENTINA-Udinese 3-0
Milan-FIORENTINA 2-1
FIORENTINA-Torino 2-2

GLI OBIETTIVI - Come detto, il clamoroso obiettivo Champions League è distante solamente tre punti. Sognare è lecito, i nerazzurri possono farcela. Al contrario, considerando l'Europa meno importante, la Viola deve conquistare la vittoria per conservare le residue speranze di non giocare solo Serie A e Coppa Italia l'anno prossimo.