Da Genova blucerchiata - Samp, un nuovo esame di maturità

 di Twitter @tuttoatalanta Twitter:   articolo letto 751 volte
Fonte: tmw
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Da Genova blucerchiata - Samp, un nuovo esame di maturità

Al momento giusto. La sosta per le nazionale è arrivata in un momento importante per la Sampdoria, reduce dalla brutta sconfitta di Udine. Una battuta d'arresto, lo abbiamo già detto in diverse occasioni, che non va ad inficiare sull'ottimo avvio di stagione dei “Giampaolo boys” ma che ha lasciato l'amaro in bocca per il risultato e per la prestazione. Questa mattina riprenderanno i lavori ancora senza i giocatori impegnati nelle rispettive rappresentative. L'impegno non sarà dei più facili. Domenica pomeriggio arriverà al “Ferraris” la sorprendente Atalanta di quel Gasperini che sulla panchina del Genoa ha spesso fatto lo sgambetto ai blucerchiati nei derby passati. Gli orobici stanno attraversando un momento di grazia con ottimi risultati sia in campionato - l'ultimo il 2-2 casalingo contro la Juventus - sia in Europa League - con l'Everton strapazzato in casa e il pareggio esterno sul campo del Lione -. Occorrerà la massima attenzione e un ritorno alla concentrazione avuta nella sfida casalinga contro il Milan per non permettere al Papu Gomez, l'uomo più pericoloso dei nerazzurri, di poter pungere come sa fare. Al “Ferraris” non ci sarà lo squalificato Barreto mentre sembrano destare preoccupazioni le condizioni di Linetty. Parlare di un forfait del polacco è alquanto prematuro in quanto c'è ancora una settimana per valutare le sue condizioni. Quello che non deve mai mancare però è l'aggressività dal primo all'ultimo minuto. In più la squadra potrà contare sul tifo incessante del pubblico doriano, da sempre arma in più quando la squadra gioca fra le mura amiche. Adesso la palla, nel vero senso del termine, passa agli interpreti che scenderanno in campo contro l'Atalanta dimostrare di aver assimilato la batosta della Dacia Arena e reagire immediatamente. Un nuovo esame di maturità attende la Sampdoria. Questa volta con il pubblico di casa alle spalle. E chissà che tutto non sia un po' più facile.