Gian Piero Gasperini, ai microfoni di Sky, parla così del successo sul Parma per 3 a 0 di oggi: "Le partite sono tutte difficili ed equilibrate, c'è voluta un po' di pazienza quest'oggi in una partita che non riuscivamo a sbloccare, poi è andato tutto bene. I gol non sono mai stati un problema per questa squadra, sin dall'inizio del campionato, dopo l'eliminazione abbiamo avuto un po' di black out e siamo ripartiti dalle certezze, come Ilicic, dopo averlo recuperato. Questo aiuterà anche i nuovi". 

Prima della sosta hai detto che era il gioco il punto da cui ripartire. Dopo oggi l'Atalanta ha il terzo miglior attacco. "Era imprescindibile continuare a giocare, anche senza i risultati. Non avevamo difficoltà tattiche neanche prima, abbiamo sempre tirato molto, le occasioni le abbiamo sempre create ma abbiamo passato un momento di scarsa fiducia".  

Ilicic uno spettacolo meraviglioso di tecnica, il suo recupero è centrale per l'Atalanta?  "Assolutamente sì, per noi è un grande giocatore, da oggi in poi ho la possibilità di alternarlo con Gomez centralmente e quando lo abbiamo spostato è arrivato il gol. Con questi due giocatori creiamo tanto". 

E' tornato cambiato dal periodo difficile che ha passato? "Ha avuto una cosa molto strana che gli ha creato tanti problemi, non essendo proprio un cuor di leone (ride, NdR) quando è rientrato aveva un po' di timore ad allenarsi, è una esperienza che lo ha segnato ma è tornato più forte di prima".  

Papu Gomez sottotono oggi, qualche errore è stato sottolineato dal pubblico. Come mai? "Ha sbagliato delle cose che tecnicamente non sbaglia mai, il pubblico forse era più stupito che altro. Questo ruolo gli allunga la carriera, non ha fatto male oggi ma ha sbagliato tanto tecnicamente. Quest'anno ha un attaccamento ancora superiore". 

Sezione: Altre news / Data: Sab 27 Ottobre 2018 alle 17:28 / articolo letto 836 volte
Autore: Simone Franzini