Gasperini: "Sono soddisfatto della prestazione. Percassi non voleva vendere Gagliardini ma di fronte a certe offerte..."

 di Twitter @tuttoatalanta Twitter:   articolo letto 4410 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gasperini: "Sono soddisfatto della prestazione. Percassi non voleva vendere Gagliardini ma di fronte a certe offerte..."

Queste le parole di Gian Piero Gasperini ai microfoni di Rai Sport: "Il secondo tempo è stato veramente importante per noi, abbiamo giocato a grandi livelli contro la squadra più forte in Italia. Globalmente la gara è stata buona. La squadra ha sempre creduto nel risultato ed è un atteggiamento che mi è piaciuto molto, manca sempre quel qualcosa: arriviamo sempre al limite dell'area. Sono soddisfatto di questi risultati, non lotteremo per lo scudetto ma stiamo facendo veramente bene".

TATTICA - "Ho cambiato la squadra nel secondo tempo per fare delle prove, in questo girone di andata abbiamo trovato degli equilibri molto buoni. Non essendoci Kessie abbiamo bisogno a centrocampo di ritrovare un po' di equilibrio e far giocare gente come Grassi e Konko provando moduli diversi. E' andata bene, siamo ancora più duttili. Approfittiamo di queste partite per nuovi esperimenti tecnici".

OBIETTIVI - "La classifica dice che possiamo puntare all'Europa è chiaro che non sarà facile ripetere il girone di andata. Per noi è importante la crescite dei giocatori al di là dei risultati"

GIOVANI - "Questa sera ha esordito un ragazzo del '99 e ha fatto anche gol. L'Atalanta da sempre ha un grande settore giovanile. Forse questo è il momento migliore per esprirermi con i giovani"

COPPA ITALIA - "Potrebbe essere una delle competizioni dove le squadre più piccole possono ambire a qualcosa di più. E' l'unica competizione che dà troppo vantaggio alle big".

OCCASIONE - "Certe situazione di mercato sono imprevedibili, la Società era quella di non modifcare la squadra ma di fronte a certe situazioni e offerte non puoi rifiutare. Per noi è stata una perdita notevole, il nostro compito è quello di andare avanti. Se lotti arrivi quasi sempre all'obiettivo".