Mister Gian Piero Gasperini ha presentato così la semifinale di ritorno della TIM Cup 2018-2019 con la Fiorentina, in programma allo stadio di Bergamo domani, giovedì 25 aprile alle ore 20.45: "Ora accantoniamo il campionato e pensiamo alla coppa Italia. Sicuramente la vittoria di Napoli è stata un risultato molto importante e ci metterà nelle condizioni di affrontare queste ultime cinque gare partendo alla pari un po' con tutte. Ma domani sarà un'altra partita: vogliamo arrivare a Roma e ne abbiamo la possibilità, pur rispettando la forza e le capacità della Fiorentina. È chiaro che per noi è una grandissima occasione".

Si parte dal 3-3 dell'andata: "Noi dovremo essere bravi a interpretarla come se fosse una partita di campionato. Le caratteristiche della Fiorentina le conosciamo, Montella magari cercherà di apportare qualche cambiamento: sappiamo i loro punti di forza, dovremo stare attenti e fare la nostra partita. Tutte e due le squadre hanno l'obiettivo di andare in finale e quindi giocheremo questa gara al meglio del nostre possibiità".

Infine anche Gian Piero Gasperini ha voluto ricordare Mino Favini: "Ha rappresentato venticinque anni di storia del settore giovanile dell'Atalanta, ha dedicato una vita ai giovani, non solo alla crescita dei talenti, ma anche degli uomini. Ha insegnato educazione, rispetto, disciplina. Era uno di quegli uomini che magari non risaltano nel mondo del calcio, ma che sono le fondamenta del futuro. Conosceva tutto dell'Atalanta, non si è mai staccato da questo ambiente e ci darà una forza in più".

 

Sezione: Altre news / Data: Mer 24 Aprile 2019 alle 19:16
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print