Sale l'attesa per Atalanta - Lazio, gara che decreterà la vincitrice della Coppa Italia. Per parlarne ai microfoni di Radiosei è intervenuto l'ex calciatore nerazzurro Tiberio Guarente: "Conoscendo l'Atalanta e la sua tifoseria, raggiungere la finale di Coppa Italia è qualcosa di entusiasmante. Dopo una stagione così le ambizioni si sono alzate molto. Hanno fatto un campionato straordinario, hanno giocatori importanti che possono fare la differenza anche in altre squadre. Sicuramente il fatto di giocare una finale all'Olimpico potrebbe fargli pagare qualcosa a livello emotivo, ma non è detto. La Lazio invece è abituata a questo tipo di partite, quindi su questo è avvantaggiata. Io credo che alla fine se la giocheranno ad armi pari. La finale è una partita a sé dove tutto può succedere. Chi è più forte? Difficile dirlo. Ad inizio stagione avremmo detto che l'organico della Lazio è molto più forte di quello dell'Atalanta. Nel corso del campionato però ci siamo resi conto che a livello mentale l'organico dei nerazzurri è superiore".

IL CENTROCAMPO DELL'ATALANTA - "L'anno scorso De Roon mi aveva convinto molto, quest'anno invece ti dico Freuler. Un giocatore veramente bravo e non da sottovalutare. Il centrocampo dell'Atalanta è stato preciso e compatto, ha trovato un equilibrio perfetto". 

LA LAZIO - "Ne parlavo qualche tempo fa con amici. La differenza è stata sottile fra la scorsa e questa stagione. La Lazio è stata molto sfortunata, basta vedere quanti pali ha colpito Immobile. Ha giocato bene per un certo periodo, poi ha avuto un calo e le altre squadre ne hanno approfittato". 

Sezione: Altre news / Data: Mer 15 Maggio 2019 alle 15:30 / Fonte: LaLaziosiamonoi.it
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print