In estate la grande paura, ora la possibilità di chiudere la miglior stagione della sua carriera. A livello personale, ma soprattutto di squadra: è questa la storia di Josip Ilicic, sloveno dell'Atalanta che contro il Sassuolo scenderà in campo per difendere l'accesso alla prossima Champions. Un traguardo quasi impensabile, che gli orobici hanno a portata di mano. Anche per merito suo: 12 gol e 7 assist, ha segnato di più soltanto con la Fiorentina, 13 gol nella stagione 2015/2016. Poi, il Napoli alla porta: il fantasista di Gasp ha l'accordo con i partenopei. C'è l'Atalanta da convincere, ma può essere la grande occasione: l'unico difetto di Ilicic, un mare di giocate da fuoriclasse assoluto, è stata la continuità. Alla corte di Ancelotti potrebbe riscrivere la propria carriera nel finale.

La storia all'Atalanta - È quella della meravigliosa favola nerazzurra costruita da Gian Piero Gasperini nelle ultime due stagioni. Arrivato in Italia grazie al Palermo, dopo quattro anni tra alti e bassi alla Fiorentina, nel 2017 si trasferisce a Bergamo per appena 5 milioni. Titolare fisso, conferma il feeling con gli argentini: dopo Pastore in rosanero, forma un tandem strepitoso con Gomez. Alle spalle di Petagna prima e Zapata poi, in continuo crescendo. Verso l'ultima grande conquista, l'Europa dalla porta principale.

Sezione: Altre news / Data: Mer 22 Maggio 2019 alle 22:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print