Le Pagelle - Ancora Cristante, Ilicic illumina. Ok Masiello

 di Redazione TuttoAtalanta.com - twitter: @tuttoatalanta  articolo letto 3663 volte
Fonte: Luca Chiarini - TMW
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Le Pagelle - Ancora Cristante, Ilicic illumina. Ok Masiello

Gollini 6 - Si riconferma vice più che affidabile. Nel primo tempo non corre pericoli, nella ripresa blinda la porta con un paio di interventi: bel riflesso sul tacco volante di Matri.

Toloi 6,5 - Insuperabile, non sbaglia un intervento, facendo valere il proprio strapotere fisico. Lo strappo con cui anticipa Berardi, schermando l'offensiva del Sassuolo, è l'istantanea di una prova impeccabile.

Masiello 7 - Apre le danze, approfittando dell'errore in uscita di Consigli, eludendo la marcatura di Peluso e depositando il pallone in porta con un colpo di testa. Leader difensivo, guida la linea con personalità

Palomino 6 - Deve soltanto adeguarsi ai movimenti di Toloi e Masiello, che lo guidano il qualsiasi situazione di gioco. Contributo prezioso, non sbaglia quasi nulla.

Castagne 6,5 - Nella prima frazione è l'arma in più insieme a Gosens. Inserimenti costanti, spesso seguiti da spioventi invitanti per il tridente offensivo. Più prudente dopo l'intervallo.

De Roon 6 - Qualche pallone recuperato, protagonista nell'azione del primo gol di Cristante (poi annullato dal VAR) con una botta di destro murata da Consigli. Garantisce equilibrio e sostanza.

Freuler 6,5 - Non incanta, commette un paio di leggerezze che rischiano di costargli caro, ma al novantesimo chiude i giochi, approfittando di una respinta corta di Consigli.

Gosens 6,5 - Vince il duello personale con Lirola. All'undicesimo combina a meraviglia con Ilicic, servendo Cornelius con un bello spiovente non capitalizzato dal danese. Tenta a più riprese di crossare, proponendosi senza soluzione di continuità. (Dal 73' Hateboer 6 - Buon contributo, soprattutto in fase di contenimento).

Cristante 7 - Ennesimo atto di una stagione che potrebbe consacrarlo a grande centrocampista. Valeri gli annulla un tap-in vincente, non si dà per vinto e sigla il raddoppio con una bella girata. (Dal 90' Mancini s.v.).

Ilicic 7 - Centro nevralgico del gioco orobico nel primo tempo. Dopo uno splendido aggancio volante, sfiora il gol con un diagonale di mancino. Lievemente più compassato nel secondo tempo.

Cornelius 6 - Fallisce due occasioni per colpire ad inizio gara. Combina bene con i due trequartisti, ma a tratti emergono le sue lacune tecniche. Prova comunque generosa. (Dal 60' Petagna 6 - Riferimento efficace nella mezz'ora finale).