Le pagelle - Gara da dimenticare, nessuna sufficienza. Per l'Europa serve altro!

 di Matteo Mongelli Twitter:   articolo letto 6189 volte
Le pagelle - Gara da dimenticare, nessuna sufficienza. Per l'Europa serve altro!

BERISHA​, voto 4: sul rigore sbaglia nettamente i tempi dell'uscita facendosi anticipare da Icardi. Sulla punizione del sette ad uno rimane fermo. Prestazione da rivedere.

TOLOI, voto 4,5: giornata da dimenticare per la difesa nerazzurra. Dopo il fallo da cartellino "arancione" non riesce più a riprendersi ed è una continua collezione di errori.

CALDARA, voto 4: nel primo quarto d'ora compie un grande intervento su Candreva e sarà il suo unico intervento positivo della gara. Quattro dei gol subiti sono la conseguenza di errori di posizione.

ZUKANOVIC, voto 4: non riesce a tenere Icardi sul primo gol, gli scappa sul secondo. Sbaglia la posizione sugli altri tre. Gara assolutamente insufficiente.

CONTI, voto 4,5: non riesce a spingere sulla destra e deve più pensare a difendere che ad attaccare. Nel primo tempo l'Inter domina la gara, nella ripresa il centrocampo milanese non gli lascia spazio di muoversi. Immobilizzato.

KESSIE, voto 5,5: è nell'insufficienza generale il migliore dei suoi. Fino all'ultimo mette comunque in difficoltà l'Inter con alcuni tentativi di incursioni. Lasciato troppo solo dai compagni. (Dal 60' BASTONI 5,5: il suo intervento ritardo su Icardi genera la punizione per il gol del sette a uno)

FREULER, voto 5: segna il gol della bandiera e già questo è meritevole di mezzo punto più in pagella. Per il resto fa fatica ad organizzare le azioni offensive dei bergamaschi. L'Inter è nettamente con il fiato sul collo

SPINAZZOLA, voto 5: bella incursione nei primi minuti che non riesce a trovare Kessie al limite dell'area. Sparisce nel resto della gara perché impegnato ad aiutare la difesa nelle cavalcate offensive di Candreva e compagni. (Dal 65' D'ALESSANDRO S.V.)

KURTIC, voto 4: gara nervosa nei primi dieci minuti e pallida nel resto della gara. L'Inter pressa troppo alto e il centrocampo dell'Atalanta viene sistematicamente tagliato fuori.

GOMEZ, voto 4,5: primo e unico tiro della gara dopo dieci minuti che raggela San Siro. Per il resto della gara ci si aspettava da lui una maggiore reazione. L'Inter ha la meglio e il reparto offensivo dell'Atalanta è inesistente. (Dal 60' MOUNIER 5: non riesce ad entrare in partita)

PETAGNA, voto 4,5: dopo i primi inserimenti iniziale sparisce totalmente dalla partita, è troppo solo e l'Atalanta è più impegnata a difendere che a sostenere il reparto offensivo.

Db Milano 12/03/2017 - campionato di calcio serie A / Inter-Atalanta / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Ever Banega-Mauro Icardi © foto di Daniele Buffa/Image Sport