La corsa Champions League si infiamma e a deciderla sarà proprio la Juventus, come successo contro Inter e Roma. I bianconeri ospitano l'Atalanta in questa penultima partita di campionato: i temi da analizzare sono davvero molti e possono cambiare le carte in tavola, così come le motivazioni.

Sarà l'ultima partita di mister Allegri all'Allianz Stadium, nella giornata di ieri è arrivata la conferma del suo addio ai bianconeri. In conferenza stampa il tecnico chiarirà tutti i motivi e sicuramente ci saranno indicazioni ben precise sulla vicenda. La compagine atalantina arriva dalla cocente delusione di mercoledì contro la Lazio, sarà difficile ricucire le ferite e scendere in campo contro un'avversaria tutt'altro che facile. C'è però una qualificazione Champions da agguantare, anche per poter piazzare la ciliegina sulla torta su una stagione clamorosa.

COME ARRIVA LA JUVENTUS - La notizia sulla separazione tra Allegri e i bianconeri ha spiazzato un po' tutti, nessuno si aspettava una decisione simile con due gare di campionato ancora da giocare. Nonostante la decisione delle ultime ore sarà comunque festa per i colori bianconeri, come ben sappiamo ci sarà la festa scudetto. Le certezze arriveranno nel pomeriggio, ma ci sono pochi dubbi sulla formazione titolare: Szczesny in porta, con De Sciglio, Bonucci, Barzagli e Spinazzola in difesa. Can, Pjanic e Matuidi in mediana, mentre in attacco vedremo con molta probabilità il trio formato da Bernardeschi, Ronaldo e Dybala.

COME ARRIVA L'ATALANTA - La delusione è tanta, ma ora è tempo di resettare tutto e tornare a pensare al campo. Non sarà semplice per la Dea rimettersi in pista dopo la sconfitta in finale contro la Lazio, l'episodio del rigore non assegnato ha generato una serie di polemiche che rischiano di distrarre troppo la squadra. La sfida contro i bianconeri impone però un'attenzione particolare, soprattutto perché c'è stato poco tempo per prepararla al meglio. Gasperini non dovrebbe modificare granché rispetto all'undici sceso in campo contro i biancazzurri: difesa a tre composta da Palomino, Mancini e Masiello. Hateboer e Gosens sugli esterni, spazio a De Roon e Freuler in mediana. In attacco non si cambia, Gomez andrà a supporto di Ilicic e Zapata.

Sezione: Altre news / Data: Sab 18 Maggio 2019 alle 20:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print