Milan, Gattuso: "Tutta Italia si aspettava una batosta contro l'Atalanta"

 di Redazione TuttoAtalanta.com Twitter:   articolo letto 1959 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Milan, Gattuso: "Tutta Italia si aspettava una batosta contro l'Atalanta"

Queste le parole di Gennaro Gattuso a Milan TV al termine del match: "Belli gli applausi a fine partita con lo stadio, sono stati una bolgia tra tifo, clima e tutto. Siamo stati bravi per come ci arrivavamo, la nostra migliore gara a livello di personalità e non era facile".

La risposta dopo la finale: "Siamo entrati in Europa, ora meglio se arriviamo sesti. Dopo una stagione così travagliata, questo obiettivo pareva scontato per molti ma non è così. Abbiamo dimostrato senso di appartenenza, con un'ossatura importante".

La prestazione di Kessie: "Grande gara, ma non solo lui. L'Atalanta non ha rubato niente, per noi non era facile e dobbiamo dare merito a questi ragazzi per averci messo il cuore. Tutta Italia aspettava che l'Atalanta ci schiacciasse, invece abbiamo portato a casa un punto importante".

Obiettivo sesto posto: "Ci puntiamo e sarebbe un giusto obiettivo per la società e per i nostri tifosi. Poi è importante fare anche le tournee organizzate e cercheremo di arrivare sesti".

La presenza di Biglia: "Avercene gente come Lucas. Ha fatto qualcosa di straordinario, ha voluto esserci nonostante tutto ed è un segnale importante per la squadra. Ma tutti hanno fatto bene, anche chi non gioca come Musacchio e Antonelli che ci hanno messo la voce e magari una pacca sulle spalle in più".