Josè Palomino, difensore dell'Atalanta, ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport: "Non so se la gara contro la Fiorentina condiziona, di certo il pensiero di quanto ci giocheremo c’è. Però lunedì abbiamo il campionato, giochiamo a Napoli e se vogliamo stare attaccati alle altre dobbiamo prima pensare a quella sfida. E con l’obiettivo di dare sempre il 100%. Quando manca così poco alla fine della stagione ogni partita va giocata al massimo. È questo il mio spirito e pure quello dei miei compagni, alla Fiorentina inizieremo a pensare in modo completo solo da martedì. Napoli? Mi aspetto una squadra arrabbiata e delusa, quando perdi vuoi sempre andare in campo con e hai voglia di rivincita. Il Napoli è una grande squadra, ogni volta che giochiamo al San Paolo troviamo un ambiente tosto. Dobbiamo restare concentrati. Siamo in una situazione in cui possiamo arrivare in Champions come stare fuori da tutto. Non possiamo certamente rilassarci, ragioniamo solo partita dopo partita. Se giochiamo come sappiamo, penso che possiamo andare in Champions o in Europa League diretti. Io preferirei la Champions alla Coppa Italia, per un motivo semplice: la Serie A è lunga 38 partite, arrivare nelle prime quattro significherebbe aver fatto davvero un percorso lungo e importante nel tempo. Significa arrivare al top. Comunque non molliamo nulla, avanti una gara alla volta".

Sezione: Altre news / Data: Sab 20 Aprile 2019 alle 18:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print