Percassi a 360°: "Su Cristante non c'è solo l'Inter"

13.04.2018 16:00 di Redazione TuttoAtalanta.com Twitter:   articolo letto 1167 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Percassi a 360°: "Su Cristante non c'è solo l'Inter"

Grande ospite a 'Maracanà', sulle frequenze di RMC Sport. È intervenuto il presidente dell'Atalanta, Antonio Percassi, che ha parlato del periodo della squadra e del club in generale.

Sulle prospettive future del club
"Sì, per noi l’obiettivo è quello di rimanere nella categoria, ma quest’anno abbiamo avuto questa esperienza in Europa che ci ha fatto capire tante cose. Ci ha fatto fare un salto di qualità come club e speriamo di poterla ripetere. Quest’anno sarà difficile, perché diverse squadre sono in corsa".

Sulla partita con il Dortmund
"E’ stato emozionante, pensando a quanta gente era venuta in Germania. Davvero un grazie ai nostri tifosi, che sono fantastici. Il club sta crescendo e anche il loro comportamento ci sta aiutando, il dialogo è fondamentale".

Su Gasperini
"Lo terrei tutta la vita. Il nostro progetto è con lui, la sua presenza è fondamentale. La voglia della squadra è quella di vincere sempre, ha cambiato la mentalità. Manteniamo i piedi per terra, ma lui è un allenatore fantastico e speriamo resti per tanti anni".

Sul Papu Gomez e Cristante
"Abbiamo firmato un contratto di 5 anni, ora speriamo che il finale di campionato ci dia soddisfazioni e ci permetta di raggiungere risultati impensabili negli scorsi anni. Cristante? Ha fatto un ulteriore salto di qualità, è un giocatore da grande squadra. Il futuro? Vedremo quale sarà la volontà del giocatore, noi faremo di tutto per trattenerlo".

Inter più interessata a Cristante?
"Ci sono anche altre squadre, vedremo nel finale di campionato cosa accadrà".

Sullo stadio
"Già fatta l’acquisizione, entro la fine dell’anno inizieremo i lavori, è un progetto bellissimo, in due anni rinnoveremo lo stadio".

Sulle polemiche dopo Real-Juventus
"Consente di ridurre l'errore la Var, purtroppo l'arbitro era alle spalle e sicuramente il guardialinee doveva fargli evitare l'errore".

Sui giovani
"Abbiamo un grande settore giovanile, ma il tema di far crescere i giovani lo stanno affrontando anche le altre squadre proprio in ottica Nazionale".