Il presidente dell’Atalanta Antonio Percassi ha parlato a margine dell’evento Amici dell’Atalanta, all’inaugurazione del nuovo Club a Clusone: “Teniamo i piedi per terra, quando si vola troppo rischi di cadere e farti male. Il nostro primo obiettivo è quello di confermare la categoria. C’è tanto entusiasmo, si è visto dal campo strapieno, vedere tanti tifosi che vogliono bene al mondo del calcio e all’Atalanta è bello, era il minimo essere qui a salutarli. L’entusiasmo a Clusone? Questo paese lo meritava, è gestito molto bene dal sindaco e dal comune. So che anche i giocatori si stanno trovando molto bene”.

I tifosi acclamano Gasperini. “È normale, lui è formidabile, ha fatto tanto per l’Atalanta. Spero faremo ancora di più nei prossimi anni”.

La foto sui gradoni della nuova Curva? “È stata un’idea del mister, stavamo partendo da Zingonia. È stato importante, abbiamo visto con i giocatori che sono qui da un po’ che balzo abbiamo fatto. Vedere come sta prendendo piede la struttura è fantastico”.

San Siro? “Dobbiamo prepararci bene, abbiamo ringraziato tutti giustamente, ma sappiamo che adesso sarà una preparazione ancora più complicata e più difficile perché ci aspettano tutti. Rinforzeremo la squadra, ma abbiamo una base solida. Ormai è già da tre anni che facciamo un gran bel calcio, continueremo a farlo. Poi ogni squadra ha i suoi obiettivi e le sue programmazioni, questo fa parte del calcio. Siamo onorati di giocare a San Siro, speriamo di fare belle prestazioni. Vediamo chi dovremo affrontare”.

Malinovskyi è vicino? “È una delle possibilità. Per il resto speriamo di salvarci”.

Cosa dicono all’estero dell’Atalanta? “Sono tutti piacevolmente sorpresi e ci fanno i complimenti, soprattutto per il bel calcio che è stato sviluppato quest’anno. Le parole di Del Piero, che è stato un grandissimo fuoriclasse, sono emozionanti e toccano il cuore”.

Sezione: Altre news / Data: Dom 14 Luglio 2019 alle 01:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print