L'Atalanta prova a riconfermarsi nonostante una partenza eccellente come quella di Bryan Cristante. Per ora acquisti interessanti da parte dei bergamaschi (tra cui Tumminello e Varnier). Ne abbiamo parlato con Ottorino Piotti, che per sei stagioni ha difeso la porta dell'Atalanta: "La dirigenza ha dimostrato negli ultimi anni di sapersi muovere, sa valorizzare prodotti suoi o che che acquista altrove. Ho piena fiducia nel lavoro degli uomini mercato", dice a Tuttomercatoweb.com.

La partenza di Cristante può essere un problema?
"Credo che l'Atalanta sia tornata quella dei tempi d'oro. Anche negli anni scorsi nonostante le partenze di Gagliardini, Conti, Kessiè ha saputo rimpiazzarli nel modo adeguato, valorizzando chi è arrivato".

Saprà dunque confermarsi il prossimo anno?
"E' presto per dare giudizi però credo che anche ci sarà una partenza in sordina come è accaduto altre volte sarà per far capire ai nuovi la mentalità e i meccanismi di questa squadra. Poi col lavoro di Gasperini la squadra si assesterà e credo che possa confermarsi".

Petagna può partire. Giusto così?
"Quando è arrivato era reduce da esperienze non straordinarie. All'Atalanta ha saputo rilanciarsi e ora credo sia giusto monetizzare e andare su altri profili".

Sezione: Altre news / Data: Lun 2 Luglio 2018 alle 23:00 / articolo letto 469 volte
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta