Si è concluso con una sentenza di "non luogo a procede" il procedimento penale a carico di Michele Criscitiello, difeso dall'avvocato Cesare Di Cintio del foro di Bergamo, che nell'anno 2011 venne querelato da Gianfelice Facchetti per le dichiarazioni che Luciano Moggi (anche lui querelato) rese nel corso della trasmissione "Notti Magiche" da lui condotta di Sportitalia.

Il GUP del Tribunale di Milano ha prosciolto il Direttore di TMW: "Sono molto contento dell'esito del procedimento. Faccio i complimenti all'avvocato Cesare Di Cintio per questo importante successo, perché non è mai bello essere portato davanti a un Tribunale, soprattutto quando non si è commesso alcun reato. Quanto a Gianfelice Facchetti ho sempre avuto stima nei confronti suoi e di suo papà e come tale lo invito sin d'ora a partecipare ad una delle mie trasmissioni".

Sezione: Altre news / Data: Gio 3 Maggio 2012 alle 18:30 / articolo letto 3686 volte
Autore: Jacopo Santoro