Dopo sei giornate di Serie A è il Milan la squadra da battere. Le rossonere di Carolina Morace hanno infatti conquistato la testa solitaria della classifica vincendo lo scontro diretto con le campionesse in carica della Juventus. Una gara equilibrata per un tempo che ha visto le bianconere anche sfortunate – due i pali colpiti -, ma sopratutto un Milan capace in un quarto d'ora di sbloccare e chiudere la partita grazie a un gran gol dalla distanza della brasiliana Thaisa Moreno e poi alle reti del tandem offensivo Valentina Giacinti-Daniela Sabatino. La Juve è la seconda big che cade sotto i colpi delle rossonere dopo la Fiorentina, un segnale di forza importante anche se il campionato è ancora lungo e le occasioni per le due rivali principali per il titolo di rifarsi sotto non mancheranno, a partire dal recupero delle viola contro il Pink Bari.

La Fiorentina nell'ultimo turno vola sulle ali dei due terzini: sono infatti Davina Philtjens e Alia Guagni le autrici dei due gol con cui viene battuto il Tavagnacco mettendosi alle spalle la delusione per l'eliminazione dalla Champions League per mano del Chelsea. La squadra di Cincotta ora è proiettata verso il secondo posto avendo la possibilità di scavalcare la Juve dopo il recupero di campionato. Alle spalle del terzetto si piazza il Sassuolo che contro il ChievoVerona Valpo va in vantaggio allo scadere del primo tempo con Adina Giurgiu mantenendolo fino al 79° quando Rossella Sardu trova la via del gol con un diagonale dalla distanza. La sorpresa di questo avvio di stagione è però la neo promossa Florentia che vanno a sbancare il campo dell'Atalanta/Mozzanica (impresa non difficile in questa stagione viste le tre sconfitte interne) per 2-1 grazie alla prima rete italiana di Dongus e al terzo gol di Deborah Salvatori Rinaldi al suo ritorno in Italia dopo l'esperienza iberica.

Dietro sale ancora una Roma che pare aver superato le difficoltà iniziali infilando tre risultati utili consecutivi: l'ultimo in casa contro l'Orobica con un netto 3-0 firmato da Di Criscio, e dai talentini Agnese Bonfantini e sopratutto Annamaria Serturini che festeggia con una rete la convocazione in Nazionale per l'amichevole contro la Germania. A sette punti con le giallorosse si trovano anche Tavagnacco, ChievoVerona Valpo e Hellas Verona. Quest'ultima cade in casa della Pink Bari, alla prima vittoria stagionale, sotto i colpi di Ceci e Pasqualini e a nulla serve la rete di Dupuy al 50°. Una vittoria vitale per le biancorosse che si rimettono così in corsa per la salvezza togliendo quello zero dalla colonna vittorie che iniziava a pesare.

La settimana entrante sarà dedicata alla Nazionale impegnata in Germania contro una delle favorite al titolo mondiale che sarà in palio a luglio in Francia. Un impegno sulla carta proibitivo che però potrà dire a che punto è la crescita delle azzurre reduci da una brillante vittoria contro un'altra grande del calcio femminile come la Svezia. Al ritorno in campo, il 17-18 novembre, il Milan sarà di scena sul campo della Florentia, mentre la Fiorentina se la vedrà con l'Hellas Verona in trasferta, un turno che sulla carta favorisce la Juventus impegnata in casa contro la Pink Bari. Fra le altre gare spicca poi il derby bergamasco fra Orobica e Atalanta/Mozzanica.

Questi risultati, marcatrici e classifica dopo il 6° turno:

Atalanta/Mozzanica-Florentia 1-2 (72° Stracchi; 20° Dongus, 37° Salvatori Rinaldi)

Pink Bari-Hellas Verona 2-1 (37° Ceci, 81° Pasqualini; 50° Dupuy)

ChievoVerona Valpo-Sassuolo 1-1 (79° Sardu; 40° Giurgiu)

Fiorentina-Tavagnacco 2-0 (33° Philtjens, 77° Guagni)

Roma-Orobica 3-0 (12° Di Criscio, 23° Bonfantini, 61° rig. Serturini)

Milan-Juventus 3-0 (49° Thaisa Moreno, 59° Giacinti, 63° Sabatino)

Classifica: Milan 16, Juventus 13, Fiorentina* 12, Sassuolo 11, Florentia 10, Hellas Verona 7, Tavagnacco 7, ChievoVerona Valpo 7, Roma 7, Atalanta/Mozzanica 4, Pink Bari* 3, Orobica 3
* una gara in meno

Classifica marcatori: Valentina Giacinti (Milan) 8, Barbara Bonansea (Juventus) 5, Eniola Aluko (Juventus) 5, Daniela Sabatino (Milan) 4, Claudia Ferrato (Sassuolo) 4, Alia Guagni (Fiorentina) 4, Tatiana Bonetti (Fiorentina) 4.

Sezione: Altre news / Data: Mar 6 Novembre 2018 alle 17:00 / articolo letto 305 volte
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta