Sepe 6 - Almeno due risultati salva-partita nel primo tempo, mentre la respinta sull'autogol di Gagliolo abbassa di mezzo voto la sua valutazione.

Iacoponi 6 - Inizio da incubo con Barrow che gli sfugge due volte in due minuti. Con il passare del tempo trova le misure ma in fase di appoggio alla manovra è nullo.

Bruno Alves 6,5 - Altra prova esemplare: gioca con serenità olimpica e guida la difesa con maestria, ma anche con qualità.

Gagliolo 5 - Se l'incidente con la Lazio si poteva inserire sotto la denominazione "episodio", l'errore di oggi è altrettanto pesante e concettualmente

Gobbi 6 - Come Iacoponi, è parecchio bloccato e raramente lo si vede in appoggio alla manovra offensiva dei suoi. Hateboer però non gli sfugge mai.

Rigoni 5,5 - Avrebbe la palla del pari ma Barillà gliela "sporca". Sovrastato da Mancini in occasione del tris, oggi la sua prova non è all'altezza delle aspettative.

Stulac 5,5 - Il regista è molto utile in fase di non possesso ma non altrettanto quando c'è da farsi vedere e costruire. Spesso la difesa è costretta al lancione. Dall'81' Scozzarella sv.

Barillà 6 - Inizia bene, prosegue peggiorando: tira la carretta finché può ma prende un giallo sicuramente evitabile nonché pesante. Dal 75' Ciciretti sv.

Gervinho 5,5 - Poco presente, ha la palla per portare il vantaggio dei suoi ed è sfortunato. Da lì in poi qualche tocco svogliato ma rimane in campo fino alla fine.

Ceravolo 6 - Le migliori occasioni del primo tempo capitano a lui, cerca di metterle a frutto nel miglior modo.

Siligardi 6,5 - Il migliore in campo nei suoi nella ripresa, il cambio arriva dopo un paio di occasioni molto pericolose, decisamente a sorpresa. Dal 68' Di Gaudio 5,5 - Oltre venti minuti in campo, senza incidere minimamente.

Sezione: Altre news / Data: Sab 27 Ottobre 2018 alle 17:31 / articolo letto 637 volte
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta