Mauricio Pinilla e una vita fatta da gol e acrobazie. La sua avventura nel nostro paese è iniziata nel 2003, quando l'Inter lo acquistò dall'Universidad de Chile per girarlo in prestito al Chievo. Sei presenze, nessun gol e il passaggio al Celta Vigo, prima di andare al Celta Vigo, allo Sporting Lisbona, al Racing Santander, agli Hearts e tornare in prestito all'Universidad. Esperienza in Brasile e all'Apollon Limassol e poi il definitivo ritorno in Italia. Dopo una carriera fatta dai tantissimi cambi maglia fu il Grosseto a puntare su di lui e dopo aver messo a segno 24 reti in altrettante gare di Serie B fu il Palermo ad acquistarlo. 35 gare e 10 gol in due stagioni in rosanero e poi il passaggio al Cagliari: in Sardegna 63 partite e 22 reti, poi il passaggio al Genoa e infine all'Atalanta. Il cileno è stato penalizzato molto dagli infortuni, che lo hanno frenato in più di un'occasione, ma nonostante questo è riuscito a far bene e a diventare famoso per i suoi tanti gol in rovesciata, gli ultimi dei quali proprio in questa stagione. Oggi Pinilla compie 32 anni e spera di poter essere ancora protagonista in Italia senza i tanti stop che lo hanno condizionato negli ultimi anni.

Sezione: Auguri a... / Data: Gio 4 Febbraio 2016 alle 13:00 / Fonte: TMW
Autore: Twitter @tuttoatalanta / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print