Le temperature sono simili, almeno in questo momento. Ma il mercato, indipendentemente da città, meteo o nazioni, si scalderà comunque. Il primo colpo in chiave Champions League è stato ufficializzato, Luis Muriel è un nuovo giocatore dell'Atalanta. Un attaccante che può dare nuova linfa vitale ad una squadra che avrà bisogno di molte risorse per poter affrontare la doppia competizione. Ma sarà una Dea da ritmi colombiani, la dirigenza sta continuando a lavorare anche sul fronte Fredy Guarin.

Il centrocampista ex Inter potrebbe essere un'ottima soluzione, anche se bisogna limare l'ingaggio per poter intavolare una trattativa. Nel frattempo si sogna una mediana composta da Freuler, De Roon e il centrocampista colombiano, mica male per poter iniziare al meglio la nuova stagione. La curiosità rimane comunque tutta su Luis Muriel, che dovrà riconfermarsi anche a Bergamo: noi ci affidiamo al passato e a Gasperini, anche perché il tecnico di Grugliasco ha dimostrato negli anni di saper rivitalizzare chiunque.

Per proseguire sul ritmo colombiano serve anche trattenere Duvan Zapata e al momento il centravanti sembra essere uno dei sacrificabili sul mercato, ma con le operazioni estive tutto può succedere. Trattenerlo e arrivare a Guarin porterebbe l'Atalanta in una nuova dimensione, non solo per quanto riguarda l'impronta che ne deriverà dalla nazionalità dei tre: forza fisica, qualità ma soprattutto quantità, tre concetti fondamentali per il gioco del Gasp. Manca ancora molto al termine dei giochi e all'inizio del campionato, ma ovviamente l'Atalanta può ballare a ritmo colombiano. Sempre considerando la Champions League, perché quando inizieranno le famose note il sogno diventerà finalmente realtà.

Sezione: Calciomercato / Data: Lun 24 Giugno 2019 alle 09:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print