Non gioca in partite ufficiali dal 13 maggio scorso, quando rimediò un'espulsione nei 30' concessi da Gattuso proprio contro l'Atalanta. Riccardo Montolivo, nonostante le voci di mercato, non ha lasciato il Milan nella finestra estiva ma, di fatto, è ai margini della rosa e del nuovo progetto tecnico rossonero. La provocazione rimbalzata e arrivataci al nostro giornale, chiamali se vuoi rumors 'romantici' del calcio, parlano, perchè no, di una possibile chiusura del proprio ciclo calcistico di Montolivo nel club che lo ha lanciato ai grandi vertici della Serie A italiana. 

Montolivo, cresciuto dal 1993 al 2003 proprio nelle giovanili del club nerazzurro, esordì in prima squadra l'11 settembre 2003 a 18 anni, sotto la guida tecnica di Andrea Mandorlini. Quell'anno con 41 presenze, 21 delle quali da titolare, e 4 gol contribuisce alla promozione dell'Atalanta in Serie. Nella sua prima stagione in Serie A, poi segna 3 gol in 32 presenze e poi da lì una carriera gloriosa diventando bandiera della Fiorentina e successivamente del Milan, oltre a collezionare 66 presenze e 6 reti in 10 anni di Nazionale maggiore. 

Ad ora è tutto, appunto una provocazione del web.. ma senz'altro potrebbe servire ad ora la sua esperienza alla corte di Gasperini per ritrovare la via della rinascita? 

Riccardo Montolivo © foto di Giacomo Morini
Sezione: Calciomercato / Data: Dom 14 Ottobre 2018 alle 12:00 / articolo letto 2051 volte
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta