"Ilicic? No, non è un fenomeno. Non lo vuole nessuno, anche perché non è sempre così (ride, ndr). Rimarrà a lungo all'Atalanta". Gian Piero Gasperini, con una battuta, ha liquidato i complimenti per la prestazione del fantasista sloveno, grande protagonista del match del Franchi soprattutto nel primo tempo, dove ha mostrato tutte le proprie qualità e firmato due assist per il tremendo uno-due che ha aperto la serie delle marcature.

"Non è sempre così", ed è stato questo il limite principale nella carriera di Josip Ilicic. Lo sanno bene, tra gli altri, anche i tifosi della Fiorentina: arrivato nella stagione 2013-14, l'ex Palermo ha incantato soprattutto nel primo anno di Paulo Sousa sulla panchina viola, quando realizzò tredici reti trascinando la squadra al primo posto e a un passo dal titolo di Campione d'inverno. Poi la solita altalena e un addio senza tanti rimpianti, per accasarsi a Bergamo alla corte di Gasperini, che ha saputo esaltarlo come pochi allenatori prima di lui. Quindici gol totali nella scorsa annata, sette in quella attuale. A 31 anni, Ilicic spera di essere utile all'Atalanta per conquistare un trofeo che sarebbe storico. E per non rendere completamente sprecato quel talento immenso di cui è stato indubbiamente dotato.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 28 Febbraio 2019 alle 10:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print