Primavera, battuta d'arresto in casa col Chievo

12.05.2018 18:30 di Redazione TuttoAtalanta.com Twitter:   articolo letto 1166 volte
Fonte: atalanta.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Primavera, battuta d'arresto in casa col Chievo

Battuta d'arresto per l'Atalanta di mister Brambilla nella ventinovesima giornata del campionato Primavera TIM 2017-2018 "Trofeo Giacinto Facchetti": al Comunale di Azzano San Paolo vince il ChievoVerona 3-2.

Partita decisa nella ripresa, dopo un buon primo tempo dei nerazzurri che cercano la via del gol specialmente con Elia (nella foto la disperazione dopo una conclusone uscita di poco) senza però troppa fortuna.

Nel secondo tempo il ChievoVerona sblocca subito il match con Juwara che ribadisce in rete una respinta di Carnesecchi. Al 12' Danieli trova il raddoppio firmando l'uno-due ospite che mette la gara decisamente in salita. La reazione nerazzurra non si lascia attendere, Pavoni devia sulla traversa un insidioso tiro  a giro di Colpani, ma al 35' Vignato con un'azione personale trova il 3-0. L'Atalanta, già sicura del primo posto e qualificata alla Final 4, però non ci sta e nel finale segna due volte con Bolis e Salvi, cercando una clamorosa rimonta che per poco non si concretizza con l'ultimo tentativo di Carnesecchi, salito in occasione di un calcio piazzato: il colpo di testa in tuffo del portiere termina però a lato. 

Nel prossimo turno, ultimo impegno della regular season in casa della Juventus.

ATALANTA-CHIEVOVERONA 2-3

Reti: 1' s.t. Juwara (C), 12' s.t. Danieli (C), 35' s.t. Vignato (C), 43' s.t. Bolis (A), 44' s.t. Salvi (A).

Atalanta: Carnesecchi, Carminati (34' s.t. Louka), Migliorelli, Bolis, Alari, Salvi, Elia, Colpani, Nivokazi (14' s.t. Latte), Mallamo, Chiossi (14' s.t. Cambiaghi). A disposizione: Piccirillo, Zortea, Cavalli, Girgi, Rizzo Pinna, Rinaldi. Allenatore: Massimo Brambilla.

ChievoVerona: Pavoni, Glarey, Haukioja, Rabbas (21' s.t. Omayer), Kaleba, Michelotti (14' s.t. Cruz), Bertagnoli, Danieli, Isufaj, Vignato, Juwara (43' s.t. Rovaglia). A disposizione: Zanchetta, Barellini, Pavlev, Bran, Gianola, Karamoko, Zuelli. Allenatore: Luca Prina.

Arbitro: Maggioni di Lecco (assistenti Mokhtar di Lecco, Lombardo di Sesto San Giovanni). 

Note: ammoniti Isufaj (C), Rabbas (C), Bertagnoli (C).