CHIEVO-ATALANTA 1-5 (84' Birsa; 25' De Roon, 28' 50' e 52' Ilicic, 72' Gosens)

Gollini s.v. - Il Chievo non tira in porta, non crea pericoli, non crossa. Spettatore non pagante fino al fallo del finale. Che, rivisto meglio, non è neanche fallo.

Toloi 6,5 - Una domenica di assoluta tranquillità per la difesa orobica.

Palomino 6,5 - Domina Stepinski a livello fisico, anche lui vive una giornata molto rilassata e rilassante.

Mancini 6 - L'ammonizione nel finale è un piccolo neo nel placido pomeriggio di cui sopra.

Hateboer 5,5 - Scellerato il retropassaggio che porta al 5-1. Mezzo voto in meno per quell'errore, in precedenza aveva comunque brillato meno di altri.

De Roon 7 - Apre le marcature con un gran bel gol, poi titaneggia a centrocampo

Freuler 6,5 - Ordinato, preciso, pulito. Tutto ciò che i mediani del Chievo non sono, e infatti lui non ha problemi. Prezioso nei ricami. (Dal 73' Zapata s.v. - Entra quando la partita non ha più nulla da dire).

Gosens 7,5 - Fa il vuoto sulla sua fascia, dopo un bell'assist trova anche il tempo per un bel gol. Fossero tutti così gli avversari.

Ilicic 8 - Chissà come sarebbe andata in Europa League con lui in campo. Torna ai suoi livelli: tre gol e tante belle giocate. Su tutte, spicca per fame e anche egoismo: basta tirare in porta, per risolvere il problema del gol. È tornato. (Dal 60' Pasalic 5,5 -Né carne né pesce. Trotterella e sbaglia un paio di palloni).

Barrow 6 - In una partita che finisce 5-0, lui non trova la via del gol e neanche si avvicina. Bene sul terzo gol di Ilicic. (Dall'80' E. Rigoni s.v. -).

Gomez 6,5 - Qualche giocata delle sue, qualche bel dribbling. Cerca gloria personale nel finale, ma non è lui il protagonista di giornata.

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 21 Ottobre 2018 alle 17:10 / articolo letto 1625 volte / Fonte: TMW
Autore: Twitter @tuttoatalanta / Twitter: @tuttoatalanta