Le Pagelle: l'Europa si tinge di nerazzurro. Una squadra da dieci in pagella per aver scritto la storia!

 di Matteo Mongelli Twitter:   articolo letto 3741 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Le Pagelle: l'Europa si tinge di nerazzurro. Una squadra da dieci in pagella per aver scritto la storia!

BERISHA, voto 6,5: non viene molto messo in difficoltà dal Milan, i tre colossi difensivi dell'Atalanta non lasciano veramente nessun buco. Ordinaria amministrazione fino al gol nel finale sul quale non può nulla.

TOLOI, voto 7,5: partita da incorniciare quella di questa sera, in difesa non lascia spazio agli avversari. In fase di impostazione di gioco è il difensore che si alza di più per fare superiorità numerica a centrocampo.

CALDARA, voto 7,5: come i compagni di reparto non lascia spazio agli attaccanti del Milan ed attacca ogni palla su calcio piazzato mettendo in difficoltà la difesa. Concentrato ed uscire con il metronomo per chiudere ogni incursione avversaria. 

MASIELLO, voto 9: gestisce bene il trio difensivo bergamasco con diversi gesti di grande tecnica. Chiude tutti gli spazi aggredendo alto gli attaccanti del Milan. Ad inizio ripresa i rossoneri pressano molto ma la difesa nerazzurra tiene bene "la botta" sigillando la partita. Molto propositivo anche nelle palle inattive.

CONTI, voto 8,5:  crede e corre su ogni pallone in fase offensiva, ha una facilità di gamba esorbitante e sulla fascia destra è imprendibile. Segna facendo volare questa Atalanta in Europa. Il vero gioiellino di Zingonia.

CRISTANTE, voto 7,5: l'avventura a Bergamo l'ha fatto rinascere. E' ovunque a centrocampo e non permette al Milan di costruire il gioco. Va vicino al gol ad inizio secondo tempo. Rinato! (Dal 83' HATEBOER 6,5: spezzone di grande sacrificio)

FREULER, voto 7: una vera e propria marcatura a uomo su Suso durante tutta la partita è una delle armi vincenti di questa partita. Molto assente in fase di impostazione ma efficace in fase difensive. Ottimo marcatore.

SPINAZZOLA, voto 7: quando c'è da attaccare dà velocità sulla sinistra sovrapponendosi bene con il Papu. In fase di ripartenza aiuta molto i compagni in fase difensiva. Gara di grande generosità ed intelligenza nel pressare il Milan soffiando molte palle ai rossoneri.

​KESSIE, voto 8: giocatore impressionante per la grande qualità sia fisica che tecnica in mezzo al campo. Pressa con i compagni, imposta il gioco con molta tranquillità, va vicino al gol con un bel tiro dal limite dell'area e corre senza perdere il ritmo. Gara e stagione da incorniciare, altro uomo mercato.

GOMEZ, voto 7,5: partita molto più di strategia che di concretezza. L'unico modo per sorprendere una difesa del Milan che difende a cinque sono i suoi guizzi. Bello il dialogo calcistico con Conti ma non da lui l'errore nel primo tempo a tu per tu con Donnarumma. (Dal 90' PALOSCHI, s.v.)

PETAGNA, voto 7,5: fa il suo classico lavoro sporco andando a prendere palla a centrocampo e facendo salire i compagni. Un vero e proprio attaccante del calcio moderno e se c'è Conti che segna il fatto che non segna passa in secondo piano. Tanto fieno messo in cascina. (Dal 70' KURTIC 7: entra e lotta su ogni pallone difendendo il risultato)

Alejandro Gomez © foto di Federico Gaetano
BERGAMO - 13/05/2017 - CAMPIONATO DI CALCIO - SERIE A - ATALANTA - MILAN - CONTI - FOTO MASCOLO/PHOTOVIEWS © foto di Daniele Mascolo/PhotoViews