Berisha 6 -: due ottimi interventi su La Gumina e Caputo nel primo tempo. Non può nulla sui gol subiti.
Toloi 6 - Gioca solo 45 minuti, nei quali gioca con la solita sicurezza difensiva, unita a qualche sortita davanti. (dal 46' Mancini 6 - Ci prende gusto con la porta avversaria, rendendosi pericoloso).
Djimsiti 5.5 - Ottima la prima parte di gara, vanificata da una chiusura che si rivela un assist per La Gumina. Riaprendo una partita che sembrava chiusa.
Masiello 5 - Sfortunato in occasione del rigore, che comunque è inevitabile. Maldestro sul traversone di Pasqual che costa il 2-2. Ritorno in campo da dimenticare. (Dall'89' Palomino sv).
Hateboer 7 - Tanta corsa e sostanza. Segna la rete del 2-0 con uno splendido tuffo al termine di un coast to coast. Ci mette lo zampino anche in occasione del primo gol.
De Roon 5.5 - Cala alla distanza soffrendo la grinta di Traoré e un Empoli che crede nella rimonta.
Freuler 6.5 - Partita di alto livello, premiata da un bel gol che apre l'incontro. Tanta corsa e inserimenti.
Gosens 6 - Meno brillante di Hateboer, Di Lorenzo si rivela un avversario tosto.
Ilicic 5 - In occasione delle due reti dell'Atalanta lui c'è: suo il tacco che apre per il traversone di Hateboer, suo l'innescare il contropiede con Zapata per il 2-0 di Freuler. Sarebbe una partita da 7, ma lo sloveno decide di mandare a monte tutto facendosi espellere sul 2-2 mandando platealmente a quel paese l'arbitro. E vista la rimonta completata dall'Empoli l'errore è imperdonabile.
Gomez 6 - È il giocatore più temuto dagli empolesi, che riescono a controllarlo fino a quando non si porta via tutto il reparto difensivo in occasione della rete del vantaggio. Gioca però troppo a corrente alternata.
Zapata 6.5 - Ci mette la fisicità e anche i polmoni. Svaria sul fronte offensivo, fa vedere di avere anche un piedino educato quando serve il 2-0 a Freuler. (Dal 46' Pasalic 5 - Silvestre lo sovrasta in occasione del 3-2 decisivo. E in precedenza il contributo era stato minimo).

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 25 Novembre 2018 alle 17:30 / articolo letto 1818 volte / Fonte: Gaetano Mocciaro
Autore: Redazione TA / Twitter: @tuttoatalanta