Berisha 6,5 - Fondamentale nel primo tempo con un paio di interventi, sbaglia un'uscita e viene graziato dal VAR nel finale, seppur il colpo di testa di Acerbi fosse imparabile.

Toloi 6 - Solita prestazione da leader difensivo per il brasiliano, che controlla le offensive degli avversari.

Palomino 6 - Prestazione ordinata del difensore, sempre preciso e attento nelle chiusure difensive. (Dal 57' Djimsiti 6 - Entra in un momento molto delicato ma non sente la pressione e non sbaglia praticamente nulla).

Mancini 6,5 - Non fa rimpiangere Masiello, ormai è il talismano della Dea.

Hateboer 6,5 -. Spinge meno del solito e non si sgancia nell'area avversaria, ma in fase difensiva è perfetto.

De Roon 6,5 -. In un match sporco, il suo lavoro in interdizione è fondamentale. Tantissimo palloni recuperati in mezzo al campo.

Freuler 6 - Qualche sgroppata e tanto lavoro per cercare di disturbare l'impostazione degli avversari.

Gosens 6,5 - Inizio spumeggiante, travolge tutti coloro che trova davanti. Poi ordinaria amministrazione.

Ilicic 5,5 - Prova a far salire la squadra nei momenti di massima pressione degli ospiti. Troppo pochi, però, gli spunti degni di nota. (Dal 68' Pasalic 6 - Buon impatto sulla sfida, pur senza strafare).

Gomez 5,5 - Non una delle migliori prestazioni del Papu, che gioca un buon primo tempo ma non riesce a cambiare marcia nella ripresa. (Dall'85' Masiello s.v.)

Zapata 7 -. Devastante, un momento d'oro per il colombiano. Zapata is on fire e dopo meno di 1' sblocca il match. Poi è sempre il più pericoloso e aiuta la squadra a salire nei momenti di difficoltà.

Sezione: Il Pagellone / Data: Lun 17 Dicembre 2018 alle 22:48 / articolo letto 1108 volte / Fonte: Michele Pavese
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta