Ospina 6 - Non può nulla sul tocco ravvicinato di Zapata, sicuro nelle altre occasioni in cui viene chiamato in causa.

Maksimovic 5,5 - Gosens gli va via spesso, riesce solo in parte a far valere le proprie qualità. Non si vede mai in fase di spinta. (Dal 77' Hysaj s.v.).

Albiol 6,5 - Compie un salvataggio che vale un gol, quello su Freuler a inizio ripresa. Nel primo tempo manda in porta Insigne con un bel lancio.

Koulibaly 6 - È splendido il duello fisico con Zapata. Tiene botta facendo affidamento a tutte le proprie qualità.

Mario Rui 7 - Insieme a Milik merita la palma di migliore in campo. Sempre attento a chiudere sulle diagonali, serve al polacco l'assist vincente.

Callejon 5,5 - Altra prova in chiaroscuro, sintomo che questa nuova posizione, più distante dalla porta, forse non gli va tanto a genio.

Allan 6 - Ammonito nel primo tempo, si gestisce bene ed è lucido ad aiutare i compagni nei momenti in cui il Napoli va in apnea.

Hamsik 5,5 - Commette troppi errori in fase di impostazione e non riesce a dare qualità alla manovra.

Fabian Ruiz 6,5 - Protagonista assoluto nel primo tempo, con la rete che sblocca il match e un'occasione sprecata poco dopo. Nella ripresa cala vistosamente. (Dal 77' Zielinski s.v.).

Insigne 6,5 - Nel primo tempo è un incubo per la difesa di casa. Scappa via da tutte le parti, serve assist a ripetizione e sfiora anche la rete. Nella ripresa cala vistosamente.

Mertens 5,5 - Pochi lampi in una serata piuttosto deludente. Il folletto belga non riesce quasi mai a impensierire la retroguardia di casa. (Dall'82' Milik 7 - Nel dualismo con Mertens stavolta è l'attaccante polacco a fare la voce grossa. Gol decisivo, che tiene aperto - ancora per un po' - il campionato).

Sezione: Il Pagellone / Data: Lun 3 Dicembre 2018 alle 22:53 / articolo letto 264 volte / Fonte: Michele Pavese
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta