Donnarumma G. 6 - Non riesce a bloccare il tiro di prima intenzione di Freuler, ma per tutta la gara trasmette grande sicurezza al reparto.

Calabria 6,5 - Chiude ogni spazio sulla sua fascia. Spinge poco, è vero, ma dietro non si passa.

Musacchio 6,5 - Cresce con il passare dei minuti. Soffre un po' ad inizio gara, poi tira giù la saracinesca insieme ai compagni di reparto.

Romagnoli 6,5 - Senza dubbio il migliore del reparto arretrato del Milan. Guida la difesa con la personalità di un veterano nonostante la giovanissima età.

Rodríguez 5,5 - Cade nella finta di Ilicic in occasione del vantaggio dell'Atalanta.Si riscatta con il cross a fine primo tempo per il gol pazzesco di Piatek.

Kessié 6 - Nei primi minuti sfiora per due volte il gol dell'ex, ma in entrambi i casi sbaglia la conclusione. Prima un tiro fuori bersaglio, poi un colpo di testa da posizione ravvicinata che non trova lo specchio della porta. Nella ripresa aiuta la squadra a portare a casa tre punti preziosi.

Bakayoko 6,5 - Altra prestazione maiuscola in mezzo al campo. Un gigante che lotta su ogni pallone, determinante per gli equilibri della squadra.

Paquetá 7 - Personalità e talento, due qualità che di certo non mancano al giovane brasiliano. Chiede sempre la palla per aiutare i compagni, gioca di prima, usa la suola con eleganza ed è pericoloso quando calcia verso la porta. Lui e Piatek hanno avuto trasformato il Milan. (Dall'87' Laxalt S.V)

Suso 5,5 - Forse l'unica nota stonata della serata in casa rossonera. Mai pericoloso, si prende anche un giallo che lo costringerà, visto che era diffidato, a saltare la prossima partita. (Dal 77' Castillejo S.V)

Piatek 8 - Trasforma in oro ogni pallone di tocca. Trova la rete del pari nei minuti finali con una girata pazzesca di sinistro. Bruciato Djimsiti, Berisha può solo raccogliere il pallone dalla rete. Non contento, firma il 3-1 per il Milan di testa con un inserimento perfetto. Una macchina da gol micidiale. (Dal 68'
Cutrone 6 - Entra bene in partita, anche se la gara ormai aveva poco da dire. )

Çalhanoğlu 7,5 - Prima rete in campionato, torna al gol dopo un'infinità di tempo. Gran botta dalla distanza che batte Berisha. Perfetto anche l'angolo dal quale nasce il terzo gol del Milan.

Sezione: Il Pagellone / Data: Sab 16 Febbraio 2019 alle 23:13
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print