Loria e Cuneo promessi sposi?

 di TuttoAtalanta.com  Twitter:   articolo letto 645 volte
Fonte: tuttolegapro.com
Loria e Cuneo promessi sposi?

Simone Loria e Cuneo vicini a dirsi sì. Il difensore centrale, nativo di Torino e classe 1976, da più di un mese si allena con la squadra piemontese e la coppia Luca Padovano-Oscar Becchio, che ha sostituito più che bene Bava - passato al Torino -, sta lavorando per trovare un accordo. Il presidente Marco Rosso, entusiasta dell’accoglienza calorosa ricevuta da pubblico ed anche solleticato dall’ottimo incasso di domenica scorsa alla prima col Lecce, vorrebbe provare a fare un ultimo sforzo. Forse l’idea era di fare qualcosa a centrocampo o in attacco, considerata l’abbondanza nel reparto arretrato, ma visto che Loria è là, perché non provarci.

Sarebbe un bel colpo, anche per stimolare la tifoseria biancorossa, che ha sottoscritto solo un centinaio di abbonamenti, pochi in verità considerati i prezzi praticati dalla società – fra i più bassi della categoria come si evince proprio da un’inchiesta del nostro sit tuttolegapro.com – e la doppia promozione.

Loria, nelle ultime stagioni a Bologna, Roma, Torino, Siena, Atalanta e Cagliari, sarebbe un ottimo puntello per Ezio Rossi e rafforzare il baluardo biancorosso che punta esclusivamente alla salvezza in questa stagione. In settimana ancora un incontro fra la dirigenza ed il giocatore, sempre più incerto se aspettare qualche chiamata da serie A o qualche B importante alle prime sconfitte e con in ballo un paio di offerte dalla Premier League britannica, da Watford e Southampton. Ma gli interessi radicati a Torino - con l’apertura di un impianto sportivo -, la famiglia ben felice di rimanere in Piemonte e la voglia di festeggiare il suo compleanno il 27 ottobre, starebbero per far capitolare Simone alle indecenti proposte del Cuneo. Poca roba se paragonata agli ingaggi degli ultimi anni o alle proposte ricevute da altre squadre di Lega Pro, ma importanti in un’ottica di qualità della vita.