"Ora vorrei fermarmi, basta cambiare". Le parole pronunciate da Mario Pasalic circa un mese fa avevano posto le basi della discussione sul suo presente e futuro. Del resto, il cartellino del centrocampista appartiene al Chelsea, al quale il croato (8 match in Nazionale) è legato da un contratto fino al 30 giugno 2021.

A Zingonia dal 25 luglio 2018 in prestito oneroso per un milione di euro, sul tavolo c'è un riscatto in favore della famiglia Percassi per altri 15. A fine aprile il primo face to face tra i club per discutere i dettagli della possibile permanenza dell’ex Hajduk Spalato, a cui ne seguiranno altri per arrivare all’accordo. L’esito non è ancora scontato, ma la priorità del giocatore va ai colori nerazzurri.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 21 Maggio 2019 alle 11:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print