La Stampa dedica spazio alla sentenza che ha sanzionato con un -5 nella prossima stagione in Serie A il Parma per il caso degli SMS inviati da Emanuele Calaiò ad un giocatore dello Spezia prima del match decisivo per la promozione dei ducali nella massima serie. "Il Parma giocherà in A ma da -5". "Le sentenze del Tribunale Federale - si legge -: gli emiliani ricorrono in appello, 2 anni di squalifica a Calaiò".

Sezione: Serie A / Data: Mar 24 Luglio 2018 alle 09:45 / articolo letto 314 volte / Fonte: La Stampa
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta