Atalanta, Empoli, Roma e Sassuolo le protagonista della prima giornata di Serie A, come si vede dalla Top 11 che emerge. Quattro i giocatori orobici in formazione come 4 sono le reti segnate al Frosinone. Il successo sassolese sull'Inter non passa inosservato e spicca la presenza di Giangiacomo Magnani, eccellente all'esordio nel massimo campionato. La neopromossa Empoli convince contro il Cagliari con Zajc che illumina mentre la Roma vince a fatica a Torino grazie alla coppia Kluivert-Dzeko. Nell'undici tipo da segnalare anche la presenza di Alex Sandro, decisivo nel sofferto successo della Juventus sul campo del Chievo. La palma di migliore va ad Alejandro Gomez che si merita un 8 in pagella grazie alle due reti e i due assist serviti.

ANDREA CONSIGLI
Sassuolo-Inter 1-0
Sostanzialmente inoperoso nella buona serata del Sassuolo, con l'intervento su de Vrij congela la vittoria.

HANS HATEBOER
Ataltanta-Frosinone 4-0
Arrivato a gennaio 2017, in un anno e mezzo ha raccolto 49 presenze e nessun gol. Stasera è arrivato il primo centro in Serie A, il secondo stagionale dopo quello segnato in Europa League contro l'Hapoel. Premesse interessanti per il salto di qualità.

RAFAEL TOLOI
Atalanta-Frosinone 4-0
Solita certezza difensiva unita a velleità da ala. È suo l'assist per Gomez che sblocca la partita. Ci prende gusto e semina il panico sulla fascia destra.

GIANGIACOMO MAGNANI
Sassuolo-Inter 1-0
Passare dalla Serie C alla A in poco più di otto mesi non è un salto da tutti. Interpreta perfettamente il ruolo.

ALEX SANDRO
Chievo-Juventus 2-3
Riscatta una prestazione anonima con l'assist per il gol del definitivo 2-3.

MARIO PASALIC
Atalanta-Frosinone 4-0
Ritorna ad assaggiare la Serie A dopo una stagione al Milan da vorrei ma non posso. Si presenta facendo capire a tutti che gli inserimenti sono la sua specialità e dopo aver sfiorato il gol nei primi minuti lo realizza grazie al bon bon regalatogli da Gomez.

RADE KRUNIC
Empoli-Cagliari 2-0
È suo il primo gol del campionato dell'Empoli. È bravo a farsi trovare pronto alla conclusione sul traversone di Zajc, per firmare il momentaneo 1-0. Tanti spunti interessanti per il talento a disposizione di Andreazzoli.

JUSTIN KLUIVERT
Torino-Roma 0-1
Entra e semina subito il panico. Serve un bell'assist che Pastore non traduce in rete, ruba palloni e prova a impegnare Sirigu di testa, di certo non la sua specialità. Infine serve l'assist decisivo per Dzeko. Enfant prodige).

MIHA ZAJC
Empoli-Cagliari 2-0
È il faro del reparto offensivo azzurro. Ci prova con un colpo di testa in avvio, sale in cattedra fin da subito impacchettando l'assist per il vantaggio siglato da Krunic al 14' così come l'assist per il definitivo 2-0 di Caputo.

ALEJANDRO GOMEZ
Atalanta-Frosinone 4-0
Demolisce praticamente da solo il Frosinone. Due gol e due assist disegnati col goniometro. Qualità da Champions League.

EDIN DZEKO
Torino-Roma 0-1
La sua prestazione passa totalmente in secondo piano di fronte al gol capolavoro che vale i tre punti: tecnica, coordinazione, eleganza nonostante i 193 cm e gli 84 kg. Il primo campanello d'allarme lo aveva dato col palo su un colpo di testa a 11 minuti dalla fine. Prima soffre Izzo e N'Koulou.

Sezione: Serie A / Data: Mar 21 Agosto 2018 alle 14:00 / articolo letto 953 volte
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta