Il primo cittadino di Bergamo, Giorgio Gori in un'intervista rilasciata a 'Il Gazzettino', interviene sull'emergenza Coronavirus che, più di tutte, ha colpito la città e provincia orobica, attaccando di fatto il "modello Lombardia": "Non è all'altezza del Veneto o dell'Emilia Romagna - dice - La sanità di territorio non è solida. La rete dei medici di medicina generale è falcidiata dalla malattia. Troppo persone arrivano in ospedale troppo tardi e in pessime condizioni, servirebbe una rete territoriale più forte, perché quella che abbiamo non è all’altezza”

LA SITUAZIONE - "Questa sfilata di mezzi, fa capire realmente la situazione - si riferisce ai camiom militari e ai deceduti -. Ognuno in città ha una cara persona malata, in ospedale o deceduta" 

Sezione: Altre news / Data: Mer 25 Marzo 2020 alle 19:55 / Fonte: Il Gazzettino
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print