Prima giornata di campionato, è tempo di debutti. Di esordi per gli allenatori, da Sarri a Conte, da Giampaolo a Di Francesco. Tempo di prime per i campioni, da Lukaku a De Ligt, da Manolas a Pau Lopez e pure per giocatori attorno ai quali c'è grande curiosità: Nainggolan, Bennacer, Hernani, Zapata e tutti gli altri. Tuttomercatoweb vi accompagna in questo lungo speciale, squadra per squadra, per scoprire i possibili atteggiamenti tattici dell'esordio. Le novità, i cavalli di ritorno, i debuttanti. Si parte con Parma-Juventus, sabato alle 18:00, gran finale con Inter-Lecce lunedì sera alle 20:45.

Lo schema Gian Piero Gasperini è sinonimo di difesa a tre, di esterni di spinta e dalla scorsa stagione di un attacco mobile attorno alla punta centrale Zapata. Muriel sembra il partner perfetto, Ilicic e Gomez sono intercambiabili tra il ruolo di trequartista e quello di seconda punta. L'infortunio di Castagne e l'addio di Reca, pronto per concretizzarsi, portano la Dea a muoversi sull'esterno in entrata. Dietro riflessioni in corso: dopo Skrtel, può arrivare un nuovo uomo per completare il reparto con Varnier e Ibanez in uscita.

I debuttanti Non dovrebbe giocare Ruslan Malinovskyi, preso dal Belgio per dare qualità e quantità alla linea mediana dell'Atalanta. Non l'ex Gent, probabilmente, a meno che Gasp non lo metta davanti, ma Luis Muriel è in vantaggio. Un tandem cafetero con Zapata, per l'ex Fiorentina e Siviglia. Dietro Martin Skrtel è arrivato a dare esperienza europea, si giocherà il posto con Djimsiti.

La probabile formazione (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti (SKRTEL), Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; MURIEL, Zapata.

Sezione: Altre news / Data: Mer 21 Agosto 2019 alle 19:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print