Non ci sono stati ancora tanti gol come da tradizione, ma Sassuolo-Atalanta non è stato di certo una gara noiosa. Soltanto 1-0 per i nerazzurri sul tabellino dopo il gol di Gosens al 32’, ma i nerazzurri sono in dieci uomini dal 23’ dopo il rosso a Gollini: il portiere orobico, in uscita su Boga, ha commesso fallo impedendo una chiara occasione da gol. Il Sassuolo ha provato a reagire, ma per il momento il punteggio sorride alla squadra di Gasperini.

GARA INTENSA - Nei primi 15’ di gioco c’è parecchia confusione, il numero di errori cresce esponenzialmente col passare dei minuti. Al 3’ arriva il primo squillo dell’Atalanta con Malinovskyi, ma la punizione da posizione defilata viene deviata in corner da Consigli. Al 15’ Zapata chiede un fallo in area di rigore dopo una trattenuta di Chiriches, Pairetto però lascia correre. Pochi minuti più tardi Obiang prova a girarsi in area, ma Djimsiti allontana il pericolo.

GOSENS TRASCINA LA DEA - La partita scorre via sul filo del rasoio, c'è la sensazione che un episodio possa indirizzare la gara da un momento all'altro. La svolta arriva proprio al 22’: su un lancio lungo Boga si inventa un controllo orientato che manda fuori giri Toloi, Gollini sbaglia l’uscita e per evitare il gol stende il numero 7. Pairetto estrae il rosso diretto confermato poi dal VAR in on field review. La Dea non si abbatte e al 32’ passa in vantaggio: Malinovskyi gira di prima intenzione un gran filtrante per Gosens, che da rapace d'area di rigore sblocca il match. Il Sassuolo fa fatica a reagire nonostante l’uomo in più, Berardi spreca un gol fatto dopo un pasticcio di Freuler. Al 3’ dal termine Zapata trova il 2-0, ma c’è una posizione di fuorigioco sul calcio di punizione di Hateboer. Il primo tempo si chiude con i nerazzurri in vantaggio, ma tutto è ancora in bilico.

Sezione: Altre news / Data: Dom 02 maggio 2021 alle 15:50
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print