A margine di un evento di sponsorizzazione dell'Atalanta ha parlato Luca Percassi, amministratore delegato della Dea. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni raccolte dal nostro corrispondente da Bergamo: "Il ritorno allo stadio di Bergamo? Vedere la curva finita ci ha dato l'impressione di non essere neanche a Bergamo. Vuol dire che abbiamo fatto qualcosa di bello. Avevamo bisogno di tornare a giocare a casa nostra, anche se la squadra non ha mai accampato scuse. Eravamo da troppo tempo itineranti e quando poi siamo tornati a casa ho visto tanta gente contenta. La curva ricorda quella del Dortmund ed è proprio quello che volevamo.

Gomez simbolo dell'Atalanta?
"Il Papu è un ragazzo affezionatissimo a noi. Ricordo ancora quando venne per la prima volta nei nostri uffici: da quel momento il rapporto si è consolidato. La sua evoluzione calcistica che ha avuto con Gasperini lo ha portato ad essere un giocatore straordinario. Sempre più capitano e oramai bergamasco a tutti gli effetti. Ha sempre mostrato grande attenzione dall'Atalanta si è posto da leader anche nei confronti dei rumors di mercato. Siamo affezionati".

Il bilancio?
"Si chiuderà bene, elemento imprescindibile perché la società deve essere sana. Tutto il lavoro fatto in questi anni è ciò che adesso ci permette di vivere questo momento di profondo rinnovamento. Sia sul piano del Centro Sportivo, che dello stadio e della squadra"

Squadra confermata anche a gennaio?
"La confermeremo così come abbiamo fatto in estate".

Sezione: Altre news / Data: Gio 10 Ottobre 2019 alle 18:05 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print