Garanzie e coperture assicurative: queste le richieste formulate dai quattro club che hanno votato contro l'assegnazione dei diritti tv a DAZN per il prossimo triennio nell'Assemblea di ieri, dopo i disservizi fatti registrare dalla piattaforma streaming nella giornata di domenica. Il primo a sollevare la questione - scrive oggi il Corriere dello Sport - è stato Fienga, seguito a ruota da Carnevali, che ha sottolineato come gli sponsor, perdendo visibilità, potrebbero avanzare richieste di risarcimento.

La vicenda - si legge - non appare chiusa: da un lato perché non è tramontata l'ipotesi che venga impugnata l'assegnazione dei diritti a DAZN, e dall'altro perché proseguono le indagini su quanto accaduto domenica, dal momento che l'intervento di Comcast Technology Solutions per risolvere il blackout sarebbe potuto essere più tempestivo.

Sezione: Altre news / Data: Mer 14 aprile 2021 alle 12:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print