Sogno sfumato per il 19enne italiano, battuto 7-6, 6-4 alla sua prima finale in un Masters 1000 a Miami. Le congratulazioni di Jannik all'amico Hurkacz per la vittoria: "Sono orgoglioso della persona che sei, spero che giocheremo ancora il doppio insieme". Sulla settimana in Florida: "Nelle ultime due settimane siamo migliorati molto, purtroppo oggi non è stata la nostra giornata. Torneremo più forti"

Sezione: Altri Sport / Data: Lun 05 aprile 2021 alle 00:05
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print