Gli atleti che partecipano alle Olimpiadi di Tokyo (23 luglio - 8 agosto) saranno testati quotidianamente, mentre il piano originale prevedeva tamponi ogni quattro giorni. La nuova regola è stata svelata insieme ai nuovi "Playbook", manuali che elencano le rigide misure antivirus e che sono "un segno di solidarietà e rispetto da parte della comunità olimpica nei confronti dei giapponesi che ci ospitano", ha detto il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) Thomas Bach.

Il comitato organizzatore di Tokyo 2020, inoltre, ha annunciato che deciderà a giugno la presenza di pubblico (giapponese) agli eventi dei Giochi olimpici. “Vedremo l’evoluzione dei casi e poi decideremo sulla presenza o meno degli spettatori”.

Sezione: Altri Sport / Data: Mer 28 aprile 2021 alle 18:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print