Pierluigi Lopalco, responsabile della task force per l’emergenza coronavirus in Puglia, ha commentato così, durante la trasmissione Agorà su Rai3, le conseguenze degli assembramenti visti nei giorni scorsi: "Gli effetti eventuali della movida non li vedremo tra una settimana ma si vedranno molto più in là, almeno intorno a metà giugno. Un’eventuale circolazione del virus tra i giovani si scopre molto in ritardo, perché tra i giovani il virus circola in modo subdolo e inapparente. Ce ne accorgeremo quando trasmetteranno la malattia ai genitori”.

Sezione: Brevi / Data: Mar 26 maggio 2020 alle 18:03
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print