L'Avvocato Mattia Grassani è intervenuto ai microfoni di Kiss Kiss Napoli in merito al decreto ingiuntivo della Serie A nei confronti di Sky. Bisogna dividere l'aspetto economico da quello politico. E' difficile trovare un equilibrio tra le parti. I club di Serie A hanno bisogno di fare cassa. La Confindustria del pallone ha portato ad un epilogo: una guerra di muscoli tra club di Serie A e i broadcaster.

DECRETO INGIUNTIVO - "Con il decreto ingiuntivo presentato dai club di Serie A nei confronti di Sky dipenderà tutto dalla fine del campionato: se la Serie A verrà portata a termine, i club si troveranno in una posizione vincente in merito all'azione legale intrapresa. Spero che la battaglia non faccia morti".

CONTRATTI - "I contratti come sono strutturati non sono prorogati fino al termine della stagione. E' necessario un intervento negoziale tra club e giocatori. Un intervento superiore della FIGC o della UEFA/FIFA è necessario e obbligatorio. I calciatori in scadenza e in prestito non possono tornare alla casa madre. Con questo provvedimento si chiuderebbe la bocca ad ogni speculazione del caso"

Sezione: Brevi / Data: Mer 27 maggio 2020 alle 20:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print