La querelle infinita intorno a Nicola Amoruso conosce un nuovo, inatteso colpo di scena. Dopo le dichiarazioni riportate ieri da reggiotv.it, la Società nerazzurra - che l'ha lasciato fuori dalla lista per il campionato consegnata prima dell'avvio alla Lega Calcio - si affida a una nota per una replica molto piccata. Che sembra gettare l'acqua delle certezze sul fuoco dei dubbi, subodorando azioni legali a propria tutela. Sostanzialmente, si afferma di non aver mai messo fuori rosa il giocatore, smentendo la circostanza - lamentata, a quanto pare, dallo stesso trentaseienne foggiano - di non corrispondergli lo stipendio da due mesi e di volerlo indurre a rinunciare a 300 mila euro del suo contratto per lasciarlo libero di riaccasarsi alla Reggina. I sospetti di un'imminente rottura, comunque, sono stati alimentati anche dall'assenza del giocatore dall'allenamento pomeridiano del mercoledì a Zingonia.

Ecco il comunicato stampa della dirigenza comparso sul sito ufficiale (www.atalanta.it).
Atalanta Bergamasca Calcio, dopo aver appreso da alcuni organi di stampa le dichiarazioni del proprio tesserato Nicola Amoruso e i relativi commenti, si riserva di tutelare i propri diritti in ogni più opportuna sede. La Società intende in ogni caso precisare di non aver mai messo fuori rosa il proprio calciatore Nicola Amoruso e di aver sempre onorato nei confronti di quest’ultimo e di tutti i propri tesserati gli obblighi di pagamento, nel rispetto dei termini regolamentari.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 30 Dicembre 2010 alle 23:30
Autore: Simone Fornoni
Vedi letture
Print