Centosessanta milioni di euro. E' l'offerta presentata dal Real Madrid per provare a sbloccare la trattativa Neymar, per riportare il campione brasiliano in Spagna dopo due anni a Parigi. Centoventi milioni di euro più il cartellino di Luka Modric, valutato sessanta milioni di euro. Una mossa per provare a mettere fuorigioco il Barcellona, che era convinto di riportare in Catalogna Neymar che ormai da settimane ha chiarito la sua posizione al PSG e quindi a Leonardo: vuole andare via.

Da quel momento in poi, il ds del club campione di Francia ha cominciato a proporlo in giro. Ne ha discusso anche con i dirigenti di Manchester United e Juventus ma a muoversi concretamente, ufficialmente, è stato il Real Madrid. Appurato che per Paul Pogba non ci sono più i margini, che i red devils non vogliono cederlo solo per un'offerta cash superiore ai 150 milioni di euro, ecco che Florentino Perez ha spostato il mirino. Concentrandosi su una operazione che se andasse in porto trasformerebbe l'estate del Real Madrid in un qualcosa di unico, senza precedenti.

Ad oggi, i blancos hanno infatti già speso più di 300 milioni di euro per portare a Madrid Eden Hazard, Luka Jovic, Eder Militao, Ferland Mendy e Rodrygo. Con Neymar, al netto delle entrare derivanti dalle cessioni, la spesa sfiorerebbe i 450 milioni di euro solo per i cartellini. Cose mai viste sul pianeta terra, cose mai viste nel calcio.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 8 Agosto 2019 alle 10:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print