Dopo le parole pronunciate ieri da Antonio Conte, l’Inter prova ad accelerare per i colpi in attacco. Come riferisce Il Corriere dello Sport, gli obiettivi sono sempre Romelu Lukaku del Manchester United ed Edin Dzeko della Roma. Per il momento dai Red Devils non sono arrivati segnali di apertura: la richiesta è sempre di 83 milioni di euro ai quali ne vanno aggiunti altri 5 che spetterebbero all’Everton. I nerazzurri hanno offerto 60 milioni più bonus, cifra molto al di sotto delle richieste dello United. Affare difficile, servirebbe una cessione pesante e in tempi brevi di Mauro Icardi. Intanto il belga lavora a parte e stasera non sarà in campo nell’amichevole proprio contro i nerazzurri.

Gli altri obiettivi - In caso di mancato arrivo di Lukaku (in Premier il mercato chiude l’8 agosto), sarà necessario valutare le alternative. Piace sempre Edinson Cavani, che però in Italia guadagnerebbe molto meno dei 12 milioni di euro più bonus che percepisce al PSG. Duvan Zapata è una delle prime alternative a Lukaku, ma l’Atalanta non lo cede. Piacciono anche Rodrigo del Valencia (carissimo) e Rafael Leao del Lille, forse un po’ acerbo. Infine lunedì si potrebbe chiudere per Dzeko sotto i 15 milioni.

Sezione: Calciomercato / Data: Sab 20 Luglio 2019 alle 14:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print