Il match di ieri ha evidenziato tantissimi aspetti positivi di questa Atalanta. La squadra di Gasperini corre e lo fa con criterio, occupando gli spazi e cercando di ottimizzare al meglio i metri percorsi. Sorride Gasperini al termine della gara, anche perché sa che ci sono dei meccanismi che anche quest'anno la sua squadra rispetterà. Bisogna ancora intervenire sul mercato, non solo per poter sostituire Mancini: serve un vice Ilicic per poter evitare problemi di tipo fisico.

La fragilità di Josip - L'incognita, al momento, rimane soltanto lo sloveno. Fisicamente non ha mai mostrato solidità e anche dal punto di vista del rendimento non è mai riuscito ad essere costante. Ma non è soltanto questione di voglia, le troppe partite potrebbero creargli problemi. La qualità non si discute, ma la coperta è corta, anche perché un giocatore con simili caratteristiche non è facile da trovare.

Almeno due elementi - Le parole di Gasperini al termine del match contro il Renate non lasciano spazio a molte interpretazioni. Il tecnico vuole almeno un difensore centrale e un attaccante con determinate caratteristiche, senza specificare quali. Ci sarà molta attività sul mercato per poter trovare i due profili anche perché lo stesso Gasp vuole almeno 16-17 titolari, esclusi i portieri. Gli obiettivi sono fissati, ora bisogna soltanto individuare chi arriverà alla corte della Dea. Con la testa alla Champions League, ma anche al campionato.

Sezione: Copertina / Data: Lun 22 Luglio 2019 alle 09:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print