Un crisi "senza fine" per il mondo dei locali da ballo chiusi ormai da un anno, a parte una breve parentesi estiva: delle 2.800 aziende del comparto, il 30% ha gia' chiuso definitivamente i battenti, circa 840 imprese che danno lavoro a migliaia di persone, senza contare l'indotto. Su un giro d'affari annuo di circa 1,8 miliardi sono andati in fumo 1 miliardo e mezzo, ben piu' dell'80% del totale. A fare il bilancio degi effetti del Covid e' Silb-Fipe, il Sindacato italiano dei locali da ballo. "Siamo davanti ad una crisi senza precedenti che sta letteralmente distruggendo le nostre aziende - sottolinea il presidente di Silb-Fipe, Maurizio Pasca - e la cosa che fa piu' male e' che sembra che questo non interessi a nessuno. Siamo fermi praticamente da un anno perdendo quasi tutto il fatturato e i ristori che ci hanno destinato ammontano a 2 milioni di euro. Due milioni a fronte di una perdita di un miliardo e mezzo".

Sezione: #Coronavirus / Data: Gio 18 febbraio 2021 alle 15:05 / Fonte: SkyTg24
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print