Conferenza stampa del Presidente Draghi

In diretta la conferenza stampa del Presidente Draghi

Pubblicato da Palazzo Chigi - Presidenza del Consiglio dei Ministri su Giovedì 8 aprile 2021

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi dalla Sala Polifunzionale di Palazzo Chigi è intervenuto in conferenza stampa: "La prima cosa da capire è l'importanza di seguire le linee guide espresse dal ministro Speranza e dal Cts. La raccomandazione è usare il vaccino AstraZeneca per coloro che hanno più di 60 anni di età. Bisognerebbe dire 'smettetela di vaccinare i ragazzi', pensando a chi è più a rischio. Con che coscienza un giovane è capace di saltare la lista per vaccinarsi, sapendo che lascia esposto al rischio una persona di oltre 75 anni? Sto parlando del rischio concreto di morte"

"Non ho dubbi sul fatto che gli obiettivi sui vaccini vengano raggiunti. La cosa importante è concentrarsi sulle fasce di età più a rischio. Con i vaccini a disposizione ad aprile, riusciremo a vaccinare tutte le persone da 80 anni in su e buona parte dei 75enni. Non ho dubbi che tutte le regioni possano conseguire l'obiettivo di vaccinare ad aprile tutti gli 80enni", ha aggiunto Draghi

RIAPERTURE - "Credo sia normale chiedere le riaperture, è la miglior forma di sostegno per l'economia. Capisco totalmente il senso di smarrimento e disperazione riguardo le manifestazioni, il senso di alienazione per la limitata mobilità, le riaperture dovranno esserci, ma non ho una data, dipende dall'andamento dei contagi e dall'andamento delle vaccinazioni nelle classi a rischio, questi due fattori peseranno. Il ministro Garavaglia indica il 2 giugno per le riaperture? Io spero anche prima. La stagione turistica non è abbandonata. Molte strutture turistiche sono già prenotate, ma sono prenotate da italiani. Ci mancano i turisti stranieri, dobbiamo procedere nell'accogliere turisti stranieri forniti di un certificato vaccinale, senza discriminare chi non ha fatto il vaccino"

Sezione: #Coronavirus / Data: Ven 09 aprile 2021 alle 13:15
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print